Pensione di Reversibilità calcolo e simulazione online: come calcolarla?

La pensione di reversibilità è una somma di denaro che viene erogata ai familiari in caso del decesso del pensionato o di un lavoratore che abbia stabilito una polizza assicurativa.

Ci sono determinati fattori che determinano la pensione di reversibilità stessa e devono essere rispettati i criteri di selezione.

Quando viene erogata la pensione di reversibilità?

La somma di denaro viene erogata dal mese successivo alla data del decesso e si distingue in:

  • pensione del pensionato diretta, quando il soggetto aveva i requisiti per la pensione, ma è deceduto prima della richiesta;
  • pensione di lavoratore assicurato indiretta, con il titolare non in possesso della pensione ma comunque avente diritto in base ai termini di legge previsti.

In base a diversi fattori viene è possibile effettuare la pensione di reversibilità calcolo grazie anche ad un pratico strumento presente on line.

Il form permette dunque di poter fare il calcolo della pensione impostando i vari criteri che possono appunto far variare sensibilmente la quota. Ci sono diversi fattori che devono essere considerati per poter evitare uno sbalzo ulteriore.

Soggetti aventi diritto alla pensione di reversibilità

Prima di capire come calcolare la pensione di reversibilità, dobbiamo considerare quali soggetti possono averne il diritto.

Questo è molto importante, in quanto in base ai soggetti cambia anche l'importo della pensione. Ecco dunque quali sono i soggetti interessati:

  • il coniuge;
  • il coniuge separato, purché il soggetto risulti iscritto all'Ente prima del periodo si separazione (in altri casi si devono rispettare le normative vigenti in materia);
  • minori di 18 anni;
  • studenti di scuola media superiore di età compresa tra i 18 e i 21 anni che non hanno un impiego;
  • studenti universitari per tutta la durata del corso legale degli studi e che non abbiano superato i 26 anni di età;
  • i genitori (in assenza del coniuge, dei figli e dei nipoti);

Pensione di reversibilità calcolo: come si effettua?

Ci sono dei fattori basilari da considerare prima di poter iniziare il calcolo. La pensione ammonta a una percentuale dell’importo originario della pensione percepita e viene riportata in questo modo:

  • il 100% verrà erogato in presenza di un coniuge superstite e di due o più figli;
  • l'80%  nel caso si abbia un solo figlio oppure se vi sono due figli e assenza di coniuge;
  • il 70% in caso di un solo figlio superstite;
  • il 60% spetta in favore del solo coniuge superstite.

Queste sono le percentuali che vengono calcolate per poter assegnare la pensione di reversibilità: per ottenerla bisogna fare richiesta all'Ente predisposto tramite la certificazione fornita, successivamente al decesso del lavoratore o pensionato.

Pensione di Reversibilità calcolo e simulazione online

L' INPS mette a disposizione uno strumento on line per poter calcolare l'assegno della Pensione di Reversibilità.

Un metodo sicuro per capire quali saranno gli importi che si andranno a percepire. Si sceglie l'anno di decorrenza e si inserisce l'importo in euro della pensione del soggetto deceduto.

Successivamente bisogna compilare i campi spuntando le varie opzioni. Si seleziona o meno il campo del coniuge e del reddito annuo, che inciderà nella cifra totale: infatti in base al reddito percepito si avrà un eventuale decurtamento se la cifra supera il limite imposto dall'Ente.

Si seleziona il numero di figli o nipoti aventi diritto. In caso di mancanza del coniuge, si potrà scegliere il numero di genitori viventi oppure i fratelli che hanno il diritto di ricevere l'assegno.

Al termine del procedimento potrete avere il quadro della situazione completo per poter capire a quanto ammonterà la cifra mensile della pensione di reversibilità del coniuge deceduto.

Preventivi prestiti gratis in 5 minuti

 

Calcolo Pensione Online: ultime notizie

Pensione come calcolare il netto dal lordo: la guida Avere le idee chiare su pensione come calcolare il netto dal lordo è importante perché le pensioni sono considerate come un reddito da lavoro a tutti gli effetti. Per questo motivo sono soggette al medesimo trattamento fiscale, il che significa la ne...
Simulazione Calcolo Pensione, aggiornato al 2 marzo 2017 Simulazione Calcolo Pensione: un traguardo e una incognita, novità marzo 2017 Era l' aprile del 2016 quando l'INPS dava il via al piano informativo che informava i cittadini, tramite una simulazione calcolo pensione, quale sarebbe stata la loro pens...
Calcolo pensioni scuola 2016: le ultime novità La questione calcolo pensioni scuola 2016 è al centro dell’attenzione soprattutto per via della situazione dei lavoratori rientranti nella quota 96, che non sono stati presi in considerazione dall’ultima Legge di Stabilità. Pensioni scuola 2016: ecc...
Come richiedere pensione di reversibilità: tutte le indicazioni tecniche Quando si subisce un lutto familiare è naturale documentarsi su come richiedere pensione di reversibilità, un trattamento che viene erogato ai familiari superstiti di un pensionato deceduto. Trattamento di reversibilità: di cosa si tratta Prima di ...
Chi percepisce pensione di invalidità può lavorare? Informarsi sulle prestazioni economiche erogate dall’INPS è fondamentale per non incontrare problemi in caso di particolari necessità. In questo quadro è necessario considerare anche la questione chi percepisce pensione di invalidità può lavorare. T...

 

Maggiori informazioni qui: ,
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: