Come calcolare pensione netta dal lordo?

Come calcolare pensione netta dal lordo: cos'è la rivalutazione annua?

Nel corso dello scorso anno i trattamenti pensionistici hanno subito diversi adeguamenti. Sebbene tali modifiche non riguardino la totalità delle pensioni, tutti gli assegni sono soggetti ad una rivalutazione annuale. Il coefficiente di rivalutazione è definito in base al costo del denaro calcolato dall'Istat. Il tasso di rivalutazione per il 2014 è pari all'1,1%, mentre quello provvisorio per le pensioni 2015 è dello 0,3%.

Le rivalutazione delle pensioni consente di adattare gli importi percepiti dai contribuenti al costo della vita. Tale adeguamento viene effettuato sulla base delle direttive contenute nel decreto legge sull'inflazione di Novembre 2013.

Come calcolare pensione netta dal lordo: quali i fattori coinvolti?

Ma come calcolare l'importo netto della pensione? Il calcolo della pensione netta può essere effettuato sia su base annua, che mensile. È possibile ottenere una stima approssimativa moltiplicando l'importo lordo della pensione per la percentuale di rivalutazione.

Per ottenere l'importo esatto sarà però necessario partire dal lordo della pensione e considerare altri fattori, quali l'incremento percentuale, l'incremento mensile lordo e l'incremento mensile netto. Tali coefficienti dovranno essere rivalutati su base annua per avere una stima esatta dell'importo complessivo del trattamento.

Il calcolo della pensione, e delle sue eventuali rivalutazioni, non è un'operazione particolarmente complessa tuttavia, per avere conoscere l'esatto importo della propria pensione futura, è consigliabile rivolgersi ad un CAF o a un commercialista se non si possiede un minimo di competenza.

Preventivi prestiti gratis in 5 minuti

 

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: