Come calcolare la pensione per gli agenti di commercio?

Per calcolare la pensione riservata agli agenti di commercio è necessario fare riferimento ai criteri Enasarco (Ente Nazionale di Assistenza per gli Agenti e i Rappresentanti di Commercio).

Ecco quali linee seguire per calcolare il trattamento pensionistico riservato agli agenti di commercio.

Calcolo della pensione per gli agenti di commercio: le linee principali

Il calcolo della pensione per gli agenti di commercio si basa sul sistema contributivo: il montante individuale deve essere moltiplicato per uno specifico coefficiente, che varia a seconda dell’età che ha l’iscritto a Enasarco che decide di fare domanda per il trattamento pensionistico.

Ma quali sono i requisiti principali per la richiesta della pensione da parte degli agenti di commercio?

Calcolo della pensione per agenti di commercio: quali i maggiori riferimenti normativi?

Il riferimento principale per il corretto calcolo della pensione riservata agli agenti di commercio è il raggiungimento dei requisiti minimi, ossia il compimento del 65° e del 62° anno di età (dati relativi rispettivamente agli uomini e alle donne) e la maturazione di una contribuzione non inferiore ai 20 anni.

Il progressivo innalzamento dei requisiti che ha interessato gli iscritti alla cassa negli ultimi anni ha come obiettivo finale un’equiparazione dell’età pensionabile di vecchiaia, che dovrebbe essere portata a 67 anni per entrambi i sessi.

La questione previdenziale è sempre al centro del dibattito politico, potremo quindi aspettarci nuovi interventi dell’Esecutivo in merito. Per restare aggiornato continua a leggere il nostro portale.

Preventivi prestiti gratis in 5 minuti

 

Calcolo Pensione Online: ultime notizie

Ultime notizie pensioni precoci: Leggi di Stabilità 2016 Ultime notizie pensioni precoci oggi Da alcuni mesi ormai le ultime notizie pensioni precoci scaldano gli animi di molti politici, come già espresso dal ministro del lavoro Giuliano Poletti “Non ci sarà alcun intervento in Legge di Stabilità per que...
Pensioni indicizzazione, Zanetti: “rimborsare i redditi più alti sarebbe immoral... Pensioni indicizzazione, Zanetti esclude rimborso indicizzazione a tutti I bilanci del Governo potrebbero essere messi in discussione dalla sentenza pronunciata dalla Consulta sulle pensioni. La notizia giunge inseguito all’annuncio del ministro del...
Pensioni Boeri Inps: allarme per la classe 1980 Per quanto riguarda pensioni Boeri Inps è fondamentale considerare le ultimissime dichiarazioni del Presidente dell’Ente, che ha lanciato un allarme importante sul futuro previdenziale dei nati nel 1980. Boeri: i nati nel 1980 potrebbero lavorare fi...
Pensione opzione donna: la proposta di estenderla a tutti La pensione opzione donna è un tema che tiene banco da anni in ambito previdenziale e ha visto delle innovazioni importanti con il varo della Legge di Stabilità 2016, e con la decisione di considerare il 31 dicembre 2015 come limite per la maturazion...
Pensioni Inps ex Inpdap: in vigore il D.l 65 del 21 maggio Con l’inizio di questo mese è entrato in vigore il decreto legge 65 del 21 maggio 2015, una grande novità per le pensioni Inps ex Inpdap. Pensioni: dal 1° giugno tutti i trattamenti pagati il primo del mese Con questo decreto legge è stata introdot...

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: