Novità Pensioni Oggi: dal 2019 si andrà in pensione a 67 anni

Appena l'altro giorno, l’ISTAT ha confermato che, alla luce del continuo aumento dell'aspettativa di vita, dal 2019 si andrà in pensione a 67 anni. Ma vediamo nel dettaglio cosa cambierà nei prossimi anni.

Novità Pensioni Oggi: pensione a 67 anni?

Stando a delle ricerche svolte dall'ISTAT pare che per gli italiani che hanno compiuto 65 anni, l’aspettativa di vita sia aumentata di cinque mesi rispetto al 2013. Alla luce di ciò, dal 1° gennaio 2019 vi saranno dei cambiamento, quali:

  • l’età di pensione legale, ossia l’età a cui si andrà in pensione se non saranno soddisfatti specifici requisiti, sarà di 67 anni rispetto agli attuali 66 anni e 7 mesi;
  • l’età prevista per la pensione anticipata, ossia quella che si può ottenere in qualsiasi momento a patto di aver versato determinati contributi aumenterà.

Ma a cosa sono dovuti tali aumenti? Entrano in ballo tre fattori:

  • la riforma Fornero, che impone un adeguamento dell’età pensionabile all’aspettativa di vita;
  • le stime delle ISTAT;
  • la decisione del governo di non intervenire per bloccare l’aumento dell’età pensionabile.

Novità Pensioni 2017: l'età pensionabile è in continuo aumento

Già nel corso dell’estate si era parlato della possibilità di sospendere l’aumento dell’età pensionabile. Specialmente i sindacati e vari esponenti di diverse forze politiche hanno portato avanti tale richiesta.

Tuttavia se inizialmente il governo sembrava favorevole ad assecondare le richieste, alla fine di settembre la situazione è cambiata radicalmente. Infatti sia il presidente dell’INPS, Tito Boeri, sia la Ragioneria generale dello Stato avevano sostenuto che bloccando l'aumento dell’età pensionabile, si sarebbe andati incontro a dei grossi problemi per quanto riguarda la tenuta dei conti pubblici nei prossimi anni.

Novità Pensioni Oggi: in pensione a 67 anni dal 2019

Quindi, oltre all’età pensionabile legale, andrà ad aumentare anche l’età per la pensione anticipata, ossia quella che si può ottenere a qualunque età a patto di aver versato contributi per un tot di anni.

Si ricorda che attualmente, gli uomini possono andare in pensione anticipata dopo aver versato 42 anni e 10 mesi di contributi, invece le donne dopo 41 anni e 10 mesi.

Con l’approvazione dell’aumento dell’età pensionabile e con la pensione a 67 anni, si passa a 43 anni e tre mesi per gli uomini e 42 anni e tre mesi per le donne. 

Preventivi prestiti gratis in 5 minuti

 

 

Maggiori informazioni qui: , , ,
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: