Novità Pensioni Oggi: dal 2019 si andrà in pensione a 67 anni

Appena l'altro giorno, l’ISTAT ha confermato che, alla luce del continuo aumento dell'aspettativa di vita, dal 2019 si andrà in pensione a 67 anni. Ma vediamo nel dettaglio cosa cambierà nei prossimi anni.

Novità Pensioni Oggi: pensione a 67 anni?

Stando a delle ricerche svolte dall'ISTAT pare che per gli italiani che hanno compiuto 65 anni, l’aspettativa di vita sia aumentata di cinque mesi rispetto al 2013. Alla luce di ciò, dal 1° gennaio 2019 vi saranno dei cambiamento, quali:

  • l’età di pensione legale, ossia l’età a cui si andrà in pensione se non saranno soddisfatti specifici requisiti, sarà di 67 anni rispetto agli attuali 66 anni e 7 mesi;
  • l’età prevista per la pensione anticipata, ossia quella che si può ottenere in qualsiasi momento a patto di aver versato determinati contributi aumenterà.

Ma a cosa sono dovuti tali aumenti? Entrano in ballo tre fattori:

  • la riforma Fornero, che impone un adeguamento dell’età pensionabile all’aspettativa di vita;
  • le stime delle ISTAT;
  • la decisione del governo di non intervenire per bloccare l’aumento dell’età pensionabile.

Novità Pensioni 2017: l'età pensionabile è in continuo aumento

Già nel corso dell’estate si era parlato della possibilità di sospendere l’aumento dell’età pensionabile. Specialmente i sindacati e vari esponenti di diverse forze politiche hanno portato avanti tale richiesta.

Tuttavia se inizialmente il governo sembrava favorevole ad assecondare le richieste, alla fine di settembre la situazione è cambiata radicalmente. Infatti sia il presidente dell’INPS, Tito Boeri, sia la Ragioneria generale dello Stato avevano sostenuto che bloccando l'aumento dell’età pensionabile, si sarebbe andati incontro a dei grossi problemi per quanto riguarda la tenuta dei conti pubblici nei prossimi anni.

Novità Pensioni Oggi: in pensione a 67 anni dal 2019

Quindi, oltre all’età pensionabile legale, andrà ad aumentare anche l’età per la pensione anticipata, ossia quella che si può ottenere a qualunque età a patto di aver versato contributi per un tot di anni.

Si ricorda che attualmente, gli uomini possono andare in pensione anticipata dopo aver versato 42 anni e 10 mesi di contributi, invece le donne dopo 41 anni e 10 mesi.

Con l’approvazione dell’aumento dell’età pensionabile e con la pensione a 67 anni, si passa a 43 anni e tre mesi per gli uomini e 42 anni e tre mesi per le donne. 

Preventivi prestiti gratis in 5 minuti

 

Calcolo Pensione Online: ultime notizie

Sentenza TAR Lazio 2015: rivalutazione dei montanti pensione Sentenza TAR Lazio: i giudici amministrativi rivoluzionano il calcolo pensione Il TAR del Lazio ha emesso una sentenza che rivoluziona il sistema previdenziale italiano. Da settembre 2015 gli enti previdenziali potranno utilizzare le risorse a propr...
Www.inpdap: tutti i nuovi servizi online ex Inpdap I servizi online www.inpdap .gov.it comprendono numerose alternative riservate ai pensionati della gestione che nel 2011 è stata accorpata all’Inps. Passiamo in rassegna i requisiti d’accesso e i servizi ex Inpdap implementati sul portale Inps. Info...
Riforma delle pensioni: ecco come cambia il calcolo Riforma Renzi: le novità per il 2015 Se sotto alcuni aspetti il Governo Renzi non intende muovere un dito (es. sulla casa), sul fronte delle pensioni l’Esecutivo si sta dimostrando molto attivo. La vecchia riforma Fornero ha generato molto malconten...
Pensione guardia di finanza 2017: requisiti, contributi e novità Anche nel 2017, le modalità per effettuare il calcolo pensione guardia di finanza, rimangono le stesse degli anni precedenti. Lo stesso discorso vale anche per i requisiti: restano validi quelli esistenti prima della Riforma Fornero, che intendeva...
Come richiedere Prestiti per Pensionati Vantaggiosi? Novità 2017 L'INPS dal 1 gennaio 2012 ha preso in gestione tutti i servizi gestiti precedentemente dall'INPDAP, tra cui anche l'erogazione dei prestiti per pensionati. Tramite l' ente pensionistico italiano, dipendenti e pensionati del settore pubblico possono ...

 

Maggiori informazioni qui: , , ,
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: