Previdenza complementare wikipedia: come funziona?

Previdenza complementare wikipedia: storia dei fondi pensione

Nell'ordinamento italiano i fondi pensione sono strumenti tecnici che permettono ai lavoratori di garantirsi una pensione complementare, che va ad integrare quella erogata dagli enti previdenziali obbligatori.

In passato i fondi di previdenza complementare erano legati a specifici enti, quali banche ed assicurazioni. Il primo regolamento in materia di previdenza complementare risale al 1993, anno in cui è entrata in vigore una normativa contenuta nel decreto legislativo 124/93. Questa tipologia di previdenza è stata poi riformata con il decreto legislativo n. 252 del 5 dicembre 2005, che ha abrogato il precedente decreto, fatta eccezione per l'articolo 23, comma 5.

Attualmente la riforma della previdenza complementare non trova però applicazione per il settore del pubblico impiego. Questa è una conseguenza del mancato esercizio, da parte del Governo, della delega introdotta con la legge 243/2004. L'articolo 23 comma 6 del decreto del 2005 prevede infatti che ai fondi pensione rivolti ai dipendenti delle pubbliche amministrazioni venga applicata la normativa contenuta nel precedente decreto legislativo 124/1993.

Previdenza complementare wikipedia: differenze con gli enti previdenziali obbligatori

Ma come funzionano i fondi pensione? Attraverso il fondo di previdenza complementare il lavoratore accantona parte dei guadagni realizzati durante la propria vita lavorativa al fine di ottenere una prestazione pensionistica aggiuntiva rispetto a quella erogata dall'ente previdenziale a cui è iscritto.

A differenza dei sistemi previdenziali obbligatori, i fondi pensione prevedono che rapporti giuridici tra ente e iscritti siano determinati su base volontaria . Il sistema pensionistico di questi fondi è senza patrimonio di previdenza e prevede che il rischio politico sia a carico dei cittadini obbligati

Preventivi prestiti gratis in 5 minuti

 

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: