Pensioni Inps 2015: tutte le novità sull’accesso alla pensione

Pensioni Inps 2015: quali i requisiti necessari?

I primi giorni del 2015 sono già caratterizzati da polemiche relative alle novità sulla questione delle pensioni. Nonostante le tante polemiche e proposte avanzate nel corso del 2014 e nei primi giorni di questo nuovo anno, niente è cambiato.

Per accedere alla pensione nel 2015 sarà infatti necessario seguire le norme previste dalla legge Fornero, che prevedono gli stessi requisiti anagrafici e contributivi previsti per lo scorso anno. In altre parole chi desidera accedere alla pensione nel 2015 dovrà essere in possesso di 42 anni e sei mesi di contributi (41 anni e sei mesi per le donne) e aver compiuto 66 anni e tre mesi di età.

I primi cambiamenti sono previsti per il 2016, quando per accedere ai trattamenti pensionistici saranno necessari 66 anni e quattro mesi di età. Dal 2019 invece l’età pensionabile salirà di tre mesi ogni due anni.

Pensioni 2015 Inps lavoratori precoci

Allo stesso tempo, a causa dell’andamento negativo del Pil italiano, si rischia la svalutazione delle pensioni percepite dai contribuenti Inps. A questo problema, reso noto mesi fa, non è ancora stata trovata una soluzione.

Tra le novità in materia di previdenza troviamo la questione dei lavoratori precoci, categoria che, a partire da gennaio 2015, beneficerà dell’abolizione delle penalizzazioni per la pensione anticipata, come previsto dalla nuova Legge di Stabilità. La misura sarà in vigore fino al 31 dicembre 2017 e permetterà a quanti andranno in pensione prima dei 62 anni di età di non subire tagli sull'assegno mensile.

Preventivi prestiti gratis in 5 minuti

 

Calcolo Pensione Online: ultime notizie

Www.inpdap: tutti i nuovi servizi online ex Inpdap I servizi online www.inpdap .gov.it comprendono numerose alternative riservate ai pensionati della gestione che nel 2011 è stata accorpata all’Inps. Passiamo in rassegna i requisiti d’accesso e i servizi ex Inpdap implementati sul portale Inps. Info...
Cessione del quinto per pensionati nel 2015, cosa sapere Sia un dipendente pubblico che un pensionato della pubblica amministrazione possono ricorrere ad un prestito personale Inpdap che prevede una particolare formula di finanziamento, ovvero la Cessione del quinto del proprio stipendio o pensione. Questa...
Pensioni Inps: come cambiano i pagamenti da giugno I pagamenti delle pensioni Inps stanno per essere interessati da cambiamenti importanti, che entreranno in vigore tra pochi giorni. Www.inps.it: da giugno le pensioni pagate il primo giorno del mese Dal mese di giugno i trattamenti pensionistici ve...
www.inps.it servizi al cittadino: cosa offrono e come usufruirne Approfondire www.inps.it servizi al cittadino è importante se si ha intenzione di avere le idee chiare sul proprio futuro previdenziale e sfruttare al massimo le opzioni online che l’Ente mette a disposizione dei lavoratori. www.inps.it servizi al c...
Boeri riforma pensioni: il Presidente Inps boccia l’APE Documentarsi su Boeri riforma pensioni significa prendere in considerazione le ultime dichiarazioni di Tito Boeri, che ha espresso la sua opinione sul prestito pensionistico. Tito Boeri: perplessità sull’Ape Per quanto riguarda Boeri riforma pensio...

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: