Pensioni d’oro: i Paesi dove si vive meglio dopo aver smesso di lavorare

Quali sono i Paesi dove si vive meglio dopo aver smesso di lavorare? Ecco cosa dice la classifica di Natixis Global Asset Management in merito alle pensioni d'oro in Europa.

Pensioni news: la Svizzera domina ancora la classifica Natixis

La Svizzera domina ancora la classifica di Natixis Global Asset Management, dedicata ai Paesi dove si vive meglio una volta terminato il percorso lavorativo e iniziato il periodo della pensione. Le pensioni d'oro elvetiche sono arrivate prime anche nel 2014.

Quali sono i Paesi che seguono la Svizzera? Norvegia, Australia e Islanda (il terzo posto è una vera sorpresa per chi si occupa di previdenza e di confronto tra le diverse situazioni nazionali).

Calcolo pensione: ottima la situazione nei Paesi dell'Europa centrale e settentrionale

La classifica di Natixis Global Asset Management relativa alla situazione previdenziale dei principali Paesi del mondo vede nelle prime dieci posizioni otto Stati dell'Europa centrale e settentrionale. Non di sola Svizzera si può parlare quando si chiama in causa il tema delle pensioni d'oro, ma anche di Danimarca, Olanda e Austria.

Quali sono le cause che hanno permesso questi risultati? In primo luogo si può ricordare la qualità del sistema di welfare, uno dei principali frutti di un sistema in generale in grado d'investire in maniera importante in infrastrutture e tecnologia.

Ultime novità pensioni: Italia maglia nera in Europa

La classifica di Natixis Global Asset Management non premia l'Italia per quanto riguarda l'ambito previdenziale. Il Bel Paese per quanto concerne le pensioni d'oro ha perso diverse posizioni nel Global Retirement Index di Natixis: in soli due anni il nostro Paese è sceso dal 23° al 29° posto su scala mondiale ed è ormai palese il rischio di scendere sotto la preoccupante soglia della top 30. Quali sono i fattori che hanno determinato un peggioramento così pesante in poco tempo?

Riforma pensioni: in Italia problemi comuni ad altri Paesi del Mediterraneo

Se in Svizzera si può parlare di pensioni d'oro in Italia ci sono invece numerosi fattori che impediscono un miglioramento importante del sistema previdenziale e della qualità di vita dei pensionati. Si tratta di una situazione che abbiamo in comune con altri Paesi dell'area del Mediterraneo e che ci vedono molto forti in ambiti come la sanità, ma meno nelle misure riguardanti la sicurezza finanziaria, condizione che si riflette chiaramente sulle questioni previdenziali.

Anche l'inflazione bassa contribuisce a rendere l'Italia un Paese dove è molto difficile mantenere una qualità di vita alta quando si va in pensione. Il debito pubblico, nodo molto problematico per le nostre finanze, costituisce un'altra voce molto pericolosa per gli assegni pensionistici italiani.

Un peggioramento ben più grave rispetto a quello che ha interessato il nostro Paese vede al centro la Grecia, precipitata in classifica di ben 37 posizioni in un solo anno, arrivando al 76° posto.

Preventivi prestiti gratis in 5 minuti

 

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: