Pensione integrativa conviene o non conviene: le risposte

L’incertezza del futuro previdenziale porta sempre più persone ad affidarsi alla previdenza complementare. Chiedersi pensione integrativa conviene o non conviene è quindi fondamentale se si punta a scegliere la forma pensionistica più adatta alle proprie esigenze.

Pensione integrativa: informazioni preliminari

Parlare di pensione integrativa conviene o non conviene vuol dire prima di tutto inquadrare il fatto che questi prodotti, a differenza delle polizze vita, consentono di avvalersi di rendimenti leggermente più alti.

Questo non significa però che sia irrilevante la scelta del fondo, che deve essere il più vicino possibile alle esigenze del lavoratore (oggi è più facile soddisfare questi requisiti, dal momento che sono numerose le realtà che mettono a disposizione opzioni di previdenza complementare).

Pensione integrativa convenienza: ecco cosa sapere sul trattamento fiscale

Chiedersi pensione integrativa conviene o non conviene significa considerare anche il trattamento fiscale di questi prodotti, che rappresenta uno dei principali vantaggi della loro sottoscrizione.

Per quale motivo? Perché la pensione integrativa, a prescindere dalla tipologia di fondo scelta (nelle prossime righe daremo qualche dettaglio in merito), consente di detrarre dall’Irpef fino a 5.164€ annui, regola che vale anche in caso di sottoscrizione di una polizza vita.

Pensione integrativa conviene o non conviene: quale fondo scegliere?

Quando ci si domanda pensione integrativa conviene o non conviene è bene analizzare le diverse tipologie di fondo disponibili. Quali sono? Ecco lo schema da seguire per capire come funziona a livello generale il sistema di pensione integrativa:

  • I.P.: con questo acronimo si inquadra il Piano Individuale Pensionistico, un prodotto a tutti gli effetti assicurativo che può essere sottoscritto da qualsiasi lavoratore. A proporre questa tipologia di pensione integrativa sono solitamente le società finanziarie, come per esempio il gruppo Allianz.
  • Fondi pensione aperti: fondi di pensione integrativa ad adesione individuale o collettiva ai quali possono aderire lavoratori di qualsiasi categoria o soggetti che ancora non svolgono un’attività lavorativa.
  • Fondi pensione chiusi: fondi pensione riservati a determinate categorie di lavoratori.

Pensione integrativa Allianz: un esempio di previdenza complementare

Per avere una risposta alla domanda pensione integrativa conviene o non conviene è utile dare un’occhiata anche generale a un piano specifico o a un pacchetto, come per esempio quello proposto da Allianz.

La compagnia in questione propone sia piani individuali - il piano Orizzonte Previdenza - sia fondi pensione aperti. Per quanto riguarda l’ultimo dei due casi è possibile scegliere tra l’opzione Insieme e quella Allianz Previdenza.

Fondamentale è ricordare che l’utente interessato a queste forme di previdenza complementare ha la possibilità, al momento della sottoscrizione del contratto, di di scegliere tra diverse linee di investimento - massimo 7 - aggiungere opzioni accessorie come per esempio la reversibilità a un familiare stretto in caso di suo decesso.

In entrambe le situazioni è possibile avvalersi del vantaggio del controllo della propria posizione direttamente online dal sito ufficiale Allianz.

Preventivi prestiti gratis in 5 minuti

 

Calcolo Pensione Online: ultime notizie

Riforma pensioni 2016: le lavoratrici chiedono l’opzione donna Riforma pensioni 2016: le lavoratrici richiedono la proroga dell’opzione donna La prossima settimana si annuncia cruciale per le decisioni del Governo in merito alla riforma del sistema previdenziale italiano. Sono molti infatti i lavoratori che anc...
Calcolo pensione: come effettuarlo Come si effettua il calcolo pensione? Questa domanda è comune a tantissimi lavoratori. Ecco qualche informazione in merito. Calcolare la pensione: da dove partire Per un corretto calcolo pensione è necessario partire considerando l'anzianità contri...
Pensione APE novità: l’intervento di Poletti La situazione previdenziale è in fermento in queste settimane, soprattutto a causa dei lavori in vista dell’introduzione della flessibilità in uscita. Per capire come stanno andando le cose è quindi fondamentale tenere gli occhi aperti sul nodo pensi...
Spese pazze Emilia Romagna: 16 Consiglieri rinviati a giudizio Continua l’inchiesta sulle “spese pazze” dei gruppi consiliari dell’Emilia Romagna. La procura di Bologna ha chiesto il rinvio a giudizio per i 16 Consiglieri Regionali che durante la scorsa legislatura facevano parte della rappresentanza PD. Fra que...
Pensioni 2016 requisiti: i criteri da rispettare Requisiti pensioni 2016 Le novità introdotte sulle pensioni 2016 requisiti che hanno subito un notevole cambiamento adeguandosi alla speranza di vita, nonostante ancora in Parlamento si continui a discutere sui progetti di riforma delle pensioni.  M...

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: