Parametri di calcolo pensione veterinari 2014

Calcolo pensione veterinari Enpav: quali i requisiti d’accesso?

L’Enpav (Ente Nazionale Previdenza ed Assistenza dei Veterinari) gestisce la previdenza e l’assistenza dei veterinari iscritti. Tra le prestazioni erogate in favore dei veterinari troviamo anche i trattamenti pensionistici, per i quali sono state modificati i requisiti d’accesso e le regole di erogazione in seguito alla riforma Fornero.

Attualmente i gli iscritti all’Enpav possono accedere alla pensione con 68 anni di età e 35 anni di contributi, o andare in pensione anticipata con 35 anni di contribuzione da lavoro e 62 anni di età.

Calcolo pensione veterinari: quale il metodo applicato?

L’importo dell’assegno pensionistico viene calcolato con il metodo retributivo e prende in considerazione il reddito dichiarato dal professionista al momento della maturazione dell’anzianità necessaria per accedere al trattamento. Il calcolo della prestazione si basa sulla media dei 25 miglior redditi, dichiarati nei 30 anni precedenti alla richiesta di pensione.

Nel caso in cui figurino anni in cui il reddito del veterinario risulta nullo, viene utilizzato ai fini del calcolo della pensione un reddito convenzionale, definito con cadenza annuale. In ogni caso l’Enpav assicura un importo minimo di pensione, che viene fissato anno per anno.

Ricordiamo inoltre che fino al 2016, i veterinari che matureranno i requisiti necessari per l’accesso alla pensione dovranno versare un’integrazione contributiva. Il versamento di tale integrazione può avvenire con un unico versamento o tramite il pagamento di rate mensili comprensive di interessi al tasso legale.

Preventivi prestiti gratis in 5 minuti

 

Calcolo Pensione Online: ultime notizie

Calcolo Pensione Anticipata per le Donne 2017: quando e come si potrà andare in ... Anche per il 2017 è stata rinnovata la possibilità per le donne, che lavorano nel settore pubblico e privato, di andare in pensione in anticipo. Questa misura, chiamata Opzione Donna, è entrata in vigore con la riforma Fornero del 2011 e si è deci...
Pensione reversibilità La pensione reversibilità è una prestazione economica che spetta ai familiari di un lavoratore o del titolare di una pensione in caso di suo decesso. Quali sono i riferimenti legislativi? Cosa accade nell’eventualità di mancanza di coniugi o ex coniu...
Anticipo pensione: guida sull’APE, tutte le opportunità Con l’inizio del 2017 potrebbero concretizzarsi delle novità molto importanti in ambito previdenziale. La più rilevante è senza dubbio l’anticipo pensione, ossia la possibilità di uscire dal mercato del lavoro tre anni prima grazie a un prestito vent...
Enpam quota B: Cos’è? Come si paga? Di cosa parliamo quando nominiamo l'Enpam quota B? Approfondiamo il tema con qualche informazione utile per chi esercita la professione medica. Contributo al fondo della libera professione: cosa è e come si paga L'Enpam quota B  costituisce una del...
Pensione minima: come accedervi e chi ne ha diritto La pensione minima, nota anche con la definizione d’integrazione al trattamento minimo, è una prestazione previdenziale erogata dall’Inps con l’obiettivo di tutelare il benessere dei soggetti beneficiari di un assegno pensionistico, che non risulta p...

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: