Prestiti flessibili 2016: i più convenienti

Prestiti personali flessibili

I prestiti flessibili consentono l’accesso al credito ad ogni tipologia di cliente, una nuova formula di prestito che cerca di andare incontro alle esigenze dei richiedenti che troppo spesso vedono negarsi l’accesso al credito, magari a causa dei contratti di lavoro atipici.

Per qualsiasi tipologia di finanziamento, che sia per l’acquisto di una nuova automobile, o anche per affrontare una spesa imprevista diventa indispensabile considerare ogni variabile che possa far lievitare il finanziamento richiesto o renderlo poco flessibile.

Ecco perché oltre al valore che dovrà essere corrisposto per gli interessi applicati al finanziamento scelto, alle spese di istruttoria o eventuali costi applicati dalla banca, si dovrà tenere in considerazione anche le offerte in base a una maggiore o minore flessibilità.

I prestiti flessibili consentono al cliente di modificare il proprio piano di rimborso, dalla sua durata all’importo che si dovrà corrispondere mensilmente tramite rata, sicuramente tutte caratteristiche che rendono un finanziamento più vantaggioso rispetto ai tradizionali.

I prestiti flessibili possono essere richiesti sia da privati che da imprese, scelta sicuramente più vantaggiosa per chi non può godere di uno stipendio mensile fisso, non avendo la certezza di riuscire a pagare una rata di un prestito tradizionale.

Prestiti rata flessibile: le offerte BPM

Diverse sono le proposte di prestiti che hanno caratteristiche di flessibilità presenti nel mercato finanziario, tra queste vogliamo parlarvi di Presta Flexi di Banca BPM. Una tipologia di finanziamento che prevedere l’erogazione di somme che vanno da un minimo di 1.500 euro fino a un massimo di 30 mila euro.

Prestito che si distingue dai tradizionali finanziamenti in quanto per i primi 12 mesi le rate da corrispondere saranno più leggere in modo da consentire di affrontare per gradi l’intera restituzione del piano di ammortamento.

Con Presta Flexi sarà possibile restituire l’ammontare del credito tramite rate che saranno corrisposte da un minimo di 24 fino a un massimo di 84 mesi. Inoltre in caso di imprevisti questa tipologia di prestito consente di prolungare la durata del prestito, partendo più tardi con gli interessi a regime.

In alternativa ulteriore prestito flessibile proposto da BPM è Presta Comfort pensato invece per i clienti che sono assolutamente regolari nei pagamenti da almeno un anno e mezzo.

Questa tipologia di finanziamento consente di richiedere l’erogazione aggiuntiva del 30% della somma iniziale, somma che non potrà superare i 3 mila euro e che potranno essere richiesti solamente dopo 18 mesi di regolare rimborso delle rate.

Prestiti flessibili: Bancoposta

Banco Posta presenta invece il prestito flessibile con un piano di rimborso che potrà essere modificato anche dopo la sua sottoscrizione. Caratteristica principale dell’offerta è l’opportunità di cambiare l’importo della rata che si dovrà corrispondere, o decidere di saltarla per un massimo di tre volte per inserirle in coda al prestito.

Se hai bisogno di maggiori informazioni sui prestiti personali, visita il portale specializzato personaliprestiti.com

Preventivi prestiti gratis in 5 minuti

 

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: