Previdenza integrativa: la proposta di Intesa Sanpaolo

Quali sono le offerte di previdenza integrativa di Intesa Sanpaolo?

L’introduzione di numerose riforme previdenziali ha fatto sì che tutti i lavoratori fossero soggetti al sistema contributivo. La pensione sarà quindi fornita in rapporto ai contributi versati nel corso della propria carriera. Vista l’attuale situazione economica queste risorse potrebbero non risultare sufficienti per garantirsi un futuro sereno.

Intesa Sanpaolo propone delle soluzioni di previdenza integrativa che permettono di realizzare un’integrazione della pensione pubblica. Uno dei vantaggi da considerare è costituito dai vantaggi fiscali riservati alla previdenza complementare:

  • i contributi versati sono deducibili dal reddito complessivo per un ammontare annuo massimo di 5.164,57 euro;
  • i rendimenti finanziari sono tassati con un'imposta sostitutiva agevolata dell'11% (11,5% nel 2014);
  • tassazione pari al 15% dei contributi versati e dedotti, che si riduce dello 0,30% per ogni anno eccedente il 15° fino a raggiungere un'aliquota minima del 9%;
  • esenzione imposta di bollo sul capitale accumulato.

Previdenza integrativa Intesa Sanpaolo: Il Mio Domani e Il Mio Futuro

Vediamo quali sono in dettaglio i prodotto offerti da Intesa Sanpaolo. Il Mio Domani è il Fondo Pensione Aperto istituito da Intesa Sanpaolo Previdenza Sim S.p.A.. Si tratta di un prodotto pensato per quanti intendono formare la propria versione complementare con versamenti a proprio carico oppure sfruttando, se presente, il contributo del datore di lavoro.

Stiamo parlando di un prodotto indicato per i lavoratori flessibili oppure lavoratori dipendenti che possono versare il contributo personale e il trattamento di fine rapporto. La Gestione è strutturata come segue:

  • Gestione multicomparto con 4 linee di investimento differenziate per orizzonte temporale e livello di rischio: "Linea Lungo Termine", "Linea Medio Termine", "Linea Breve Termine" e "Linea TFR".
  • Gestione quantitativa, flessibile con budget di rischio che sfrutta consolidate competenze di Epsilon SGR, società del Gruppo Intesa Sanpaolo.
  • Scelta tra due differenti modalità di selezione della linea di investimento: Life Cycle o Gestione Libera.

L’altro prodotto di Intesa Sanpaolo di previdenza complementare è Il Mio Futuro. Quali sono le sue principali caratteristiche? Il Mio Futuro prevede una gestione strutturata in tre linee di investimento, differenti in base all’orizzonte temporale e al livello di rischio: "Linea Lungo Termine", "Linea Medio Termine", "Linea Breve Termine".

La selezione dei fondi comuni di investimento/Sicav dei principali gestori internazionali è affidata a Eurizon Capital S.A. (gestione multimanager), società del Gruppo Intesa Sanpaolo. Si può scegliere tra due modalità di selezione della linea di investimento: Life Cycle e Gestione Libera.

Per maggiori informazioni sulla previdenza integrativa vi invitiamo a visitare gli altri articoli che compongono il nostro portale.

Preventivi prestiti gratis in 5 minuti

 

Calcolo Pensione Online: ultime notizie

Previdenza obbligatoria e complementare: cosa devi sapere La coesistenza tra previdenza obbligatoria e complementare è un dato di fatto. Per quale motivo? Prima di tutto perché l’incertezza che caratterizza la previdenza ordinaria rende necessaria la ricerca di alternative diverse, utili a garantirsi una re...
Previdenza complementare 730 e28 Previdenza complementare 730 e28: i contributi costano La previdenza complementare è una realtà in grande ascesa. Complice il peggioramento delle condizioni di lavoro e l’inasprimento della legislazione sulla previdenza pubblica, queste forme si stan...
Previdenza complementare wikipedia: come funziona? Previdenza complementare wikipedia: storia dei fondi pensione Nell'ordinamento italiano i fondi pensione sono strumenti tecnici che permettono ai lavoratori di garantirsi una pensione complementare, che va ad integrare quella erogata dagli enti previ...
Fondo previdenza complementare Inps Fondo previdenza complementare Inps, cosa offre l’Inps Al giorno d’oggi la pensione tradizionale rischia di non bastare. L’Inps cerca di ottemperare a questa insufficienza proponendo una pensione integrativa, finanziata dal fondo di previdenza comple...
Fondo previdenza finanze: i nuovi criteri 2015 Fondo previdenza finanze 2015: la circolare che fa luce sui nuovi criteri Il fondo previdenza finanze, ossia il fondo amministrato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze dedicato al personale del ministero stesso, è stato oggetto di modifiche, s...

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: