News pensioni 2015: Grillo dice la sua “addio alle pensioni”

Anche Beppe Grillo ha detto la sua sul tema news pensioni 2015 e lo ha fatto con un post apparso nella giornata di sabato 7 giugno sul celebre blog del Movimento.

Pensioni: Grillo parla di sorprese per ottobre

A ottobre cominceranno a essere gettati i ponti per la Legge di Stabilità 2016 e parlando di news pensioni 2015 il leader del M5S invita i pensionati a prepararsi a “più di una sorpresa”.

Le novità in questione sono già però al centro dell’attenzione mediatica da tempo, in quanto non sono altro che le riduzioni che interesserebbero l’ammontare dell’assegno pensionistico in caso di pensione anticipata a 62 anni e con alle spalle un’anzianità contributiva pari a 35 anni.

Riforma pensioni: per Damiano bisogna riaprire il capitolo esodati

Nell’ambito delle news pensioni 2015 tiene banco senza dubbio la figura di Cesare Damiano, il padre della Quota 97 e il principale promotore della flessibilità in uscita.

Il Presidente della Commissione Lavoro ha apprezzato l’apertura recente del Premier Renzi in merito al miglioramento della flessibilità in uscita, e ha affermato la necessità di riaprire il capitolo esodati e di definire delle linee sicure per l’indicizzazione dei trattamenti pensionistici.

Chiamare in causa questo delicato tema significa toccare la questione dei rimborsi pensione.

Pensioni news: i rimborsi potrebbero essere più bassi

Nelle scorse settimane è stata oggetto di grande attenzione mediatica la questione dei rimborsi pensione, in seguito alla bocciatura da parte della Consulta dell’articolo 24 della Legge Fornero. Dopo questa sentenza sono state messe in campo diverse ipotesi, tutte chiarite dall’ufficializzazione dell’una tantum di agosto.

La situazione potrebbe però essere diversa: come riportato da diversi media, tra i quali il quotidiano Il Messaggero, i rimborsi pensione potrebbero essere più bassi rispetto a quanto dichiarato dallo stesso premier Renzi. Il quadro news pensioni 2015 è quindi destinato a complicarsi ulteriormente nei prossimi mesi.

Ultime notizie pensioni: ecco di quanto potrebbero abbassarsi i rimborsi

La questione dei rimborsi pensione è tornata al centro dell’attenzione in seguito a un articolo comparso sul quotidiano Il Messaggero, dove sono stati considerati i calcoli messi in atto dalla Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro.

Il risultato? Gli importi che verranno versati ad agosto potrebbero essere più bassi del 20% rispetto a quanto affermato pubblicamente da Matteo Renzi e dal titolare del dicastero dell’Economia Padoan.

Anche sulle pagine dell’Huffington Post è comparso un articolo dedicato alla chiarezza ancora non sufficiente in merito ai meccanismi di rimborso dei trattamenti pensionistici congelati nel 2011.

Dalla deputata del Partito Democratico Anna Giacobbe è arrivata una richiesta in merito indirizzata all’esecutivo, così da dissipare qualsiasi dubbio su un nodo fondamentale nel panorama news pensioni 2015 a poche settimane dalla data ufficiale di erogazione dei rimborsi, che per ragioni di sostenibilità finanziaria coprono solo parte delle cifre bloccate ai tempi della Riforma Fornero.

Preventivi prestiti gratis in 5 minuti

 

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: