Fondo previdenza finanze: i nuovi criteri 2015

Fondo previdenza finanze 2015: la circolare che fa luce sui nuovi criteri

Il fondo previdenza finanze, ossia il fondo amministrato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze dedicato al personale del ministero stesso, è stato oggetto di modifiche, soprattutto per quanto riguarda i criteri.

Una circolare, presente ora nell’home page del sito, fa luce sui cambiamenti effettuati. Ad esempio, la sovvenzione annua per invalidità dei familiari che siano fiscalmente a carico dell’iscritto sale a 5.000 euro per il coniuge e a 3.000 euro per gli altri componenti del nucleo familiare.

Analogamente, il rimborso per le spese sanitarie non dipendenti da gravi patologie sale al 70%. Mentre le spese sanitarie dipendenti da gravi patologie toccano quota 90%.

Inoltre, fino al 31 dicembre è possibile richiedere una seconda anticipazione, a patto che siano passati dieci anni dalla prima. Il tasso di interesse è stabilito al 3%, sebbene il CDA si sia riservato la facoltà, anno per anno, di ritoccarlo.

Fondo previdenza del Mef: in alcuni casi occorre specificare la forma di pagamento

Un’altra novità riguarda alcune specificazioni sulla forma di pagamento. Nel caso in cui le fatture superino i 1.000 euro va riportato il sistema di pagamento allegando la copia dello scontrino del POS, copia del bonifico con CRO, copia contabile dell’incasso dell’assegno etc.).

Se avete bisogno di maggiori informazioni, vi invitiamo a contattare il Fondo di previdenza finanze via fax al numero 06 5413684. Dovrete indicare cognome e nome dell’iscritto, oggetto della richiesta, numero di pratica, protocollo ed email per la risposta.

Preventivi prestiti gratis in 5 minuti

 

Calcolo Pensione Online: ultime notizie

Quale migliore pensione integrativa: le soluzioni tra cui scegliere L’incertezza dello scenario previdenziale rende necessaria una tutela per il futuro. Per questo motivo sono sempre di più le persone che si chiedono quale migliore pensione integrativa. Previdenza integrativa: le principali soluzioni Il panorama de...
Previdenza complementare Inps: come funziona? Previdenza complementare Inps: di cosa si tratta? Quali sono i vantaggi? Come forse molti contribuenti già sapranno, grazie alla previdenza complementare si ottengono prestazioni previdenziali che vanno a sommarsi a quelle obbligatorie. Si tratta di ...
Previdenza Complementare e Controlli: si può stare tranquilli? Previdenza complementare e controlli: la crisi ha messo in pericolo i fondi? Questo non è solo un periodo di crisi, è soprattutto un periodo di incertezza e ricco di eventi poco prevedibili. Infatti, chi se lo aspettava che la Banca Nazionale Svizzer...
Previdenza complementare Tfr: richiederlo in busta paga? Previdenza complementare: il Tfr è coinvolto nella riforma del Governo? Uno degli interventi cardine della Legge di Stabilità è la possibilità di riscattare in anticipo il Tfr e farlo inserire in busta paga, in modo da spenderlo subito. Un provvedime...
Pensione integrativa: di cosa si tratta e come funziona La pensione integrativa è una soluzione sottoscrivibile volontariamente, parallela a quanto erogato dallo Stato ai cittadini che hanno raggiunto i requisiti per abbandonare l’attività lavorativa e per beneficiare dei diritti previdenziali. Previdenz...

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: