Previdenza complementare: il Tfr è coinvolto nella riforma del Governo? Uno degli interventi cardine della Legge di Stabilità è la possibilità di riscattare in anticipo il Tfr e farlo inserire in busta paga, in modo da spenderlo subito. Un provvedimento questo che, al netto delle conseguenze nel medio termine (considerate catastrofici dalle opposizioni), dovrebbe rilanciare ...continua a leggere Previdenza complementare Tfr: richiederlo in busta paga?

Previdenza complementare 730: come procedere per dedurre i costi? E in quale misura? Gli interventi di riforma delle pensioni si sono susseguiti negli ultimi anni e ciò ha spinto molti lavoratori e professionisti di scegliere le soluzioni offerte della previdenza complementare, ovvero proposte di previdenza integrativa che si somma a quella obbligatoria. I contributi versati ...continua a leggere Previdenza complementare 730: deducibilità contributi

Previdenza complementare deducibile: come usufruire dei vantaggi fiscali? I contributi versati nelle forme di previdenza complementare sono deducibili dal reddito Irpef fino ad un massimo di 5.164,57 euro all'anno. Gli strumenti che permettono di fruire di questo vantaggio fiscale sono i fondi pensione e i Pip (piani individuali pensionistici). Una deduzione fiscale si traduce in ...continua a leggere Previdenza complementare deducibile dal redditto Irpef

Quali sono le offerte di previdenza integrativa di Intesa Sanpaolo? L’introduzione di numerose riforme previdenziali ha fatto sì che tutti i lavoratori fossero soggetti al sistema contributivo. La pensione sarà quindi fornita in rapporto ai contributi versati nel corso della propria carriera. Vista l’attuale situazione economica queste risorse potrebbero non risultare sufficienti per garantirsi un ...continua a leggere Previdenza integrativa: la proposta di Intesa Sanpaolo

Previdenza complementare deducibilità 2014, perché può convenire questa scelta? I contributi concernenti le formule di previdenza complementare versati dal lavoratore oppure dal datore di lavoro risultano deducibili dal reddito dichiarato ai fini Irpef. L’entità massima è di 5.164,57 euro all’anno. Un’importante opportunità che assicura un significativo risparmio in termini fiscali. Le soluzioni che permettono di ...continua a leggere Previdenza complementare deducibilità: i vantaggi