Come fare calcolo pensione coltivatori diretti?

Calcolo pensione coltivatori diretti: quali i requisiti?

I coltivatori diretti rientrano, ai fini previdenziali, nella categoria dei lavoratori autonomi e, come tali, possono accedere alla pensione di anzianità al raggiungimento della quota 97, cifra data dalla somma tra l'età anagrafica e l'anzianità contributiva.

Ovviamente per accedere alla pensione è necessario raggiungere l'età pensionabile minima prevista ed essere in possesso di un requisito contributivo non inferiore a 35 anni. Ai fini dell'accesso alla pensione è possibile perfezionare il requisito contributivo con dei versamenti figurativi. Sono tuttavia esclusi dal calcolo i contributi figurativi relativi a disoccupazione ordinaria e malattia.

Calcolo pensione coltivatori diretti: contributi figurativi e differimento

I coltivatori diretti possono inoltre accedere alla pensione, a prescindere dall'età anagrafica, se titolari di almeno 40 anni di anzianità contributiva. In tal caso, se il soggetto ha assolto il requisito minimo dei 35 anni di contribuzione effettiva, è possibile utilizzare per il perfezionamento del requisito anagrafico anche la contribuzione figurativa per malattia e disoccupazione.

Da gennaio 2011 i lavoratori autonomi che perfezionano i requisiti previsti possono accedere alla pensione di anzianità con un differimento di 18 mesi dalla data di effettiva maturazione.

La pensione decorre il primo giorno del mese successivo allo scadere dei mesi di differimento e, in ogni caso, l'importo dell'assegno viene definito con il sistema contributivo (se il soggetto è in possesso di contribuzioni precedenti al primo gennaio 1996 si applica il metodo di calcolo misto). Ricordiamo infine che per l'accesso alla pensione coltivatori diretti non è richiesta la cessazione dell'attività lavorativa.

Preventivi prestiti gratis in 5 minuti

 

Calcolo Pensione Online: ultime notizie

Requisiti pensioni 2015: come cambieranno le cose nei prossimi mesi I requisiti pensioni 2015 sono in gran parte legati alla Legge Fornero e stanno per essere interessati da cambiamenti inerenti l'età anagrafica. Pensioni: dal 2016 aumenta l'età per lasciare il lavoro I requisiti pensioni 2015 stanno per cambiare...
Inps pensione di vecchiaia Inps pensione di vecchiaia 2015 La pensione di vecchiaia è una prestazione di tipo previdenziale che viene assicurata ai lavoratori al termine della loro vita lavorativa. Nel nostro paese è erogata da istituti ed enti preposti, come l'INPS, ai quali...
Calcolo Pensione 2017: quando si va in pensione? Con la Riforma pensione 2017 sono cambiati molti fattori di calcolo pensione, il che ha creato non poca confusione. Le notizie false in merito escono quasi ogni giorno e serve un po' di chiarezza. Oggigiorno per rispondere alla domanda su quando s...
Pensione di vecchiaia 2015: come e chi può accedervi La pensione di vecchiaia 2015 è una prestazione economica fornita dall’Inps ai cittadini che hanno perfezionato determinati requisiti contributivi e anagrafici. Ecco quelli necessari ad andare in pensione di vecchiaia nel 2015. Pensione di vecchiaia...
Pensioni 2015 aspettativa di vita Sull’argomento pensioni 2015 aspettativa di vita è bene ricordare soprattutto che la situazione è destinata a cambiare nei prossimi mesi. Vediamo come e quali saranno i nuovi requisiti. Pensioni: da gennaio 2016 scatta l’adeguamento A partire dal 1...

 

Maggiori informazioni qui:
Ti è piaciuto l'articolo? Sei rimasto soddisfatto? Aiutaci a far crescere il portale clicca qui: